Festività anno 2012, cosa prevede la normativa italiana ???

Roma -

Da una nostra verifica pare che ci sia stato un “vuoto” tra gli interventi normativi !

Infatti il comma 24 dell’articolo 1 della Legge n. 148/2011 di conversione del Decreto Legge n. 138/2011 ha disposto che:

“A decorrere dall'anno 2012 con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, …, da emanare entro il 30 novembre dell'anno precedente, sono stabilite annualmente le date in cui ricorrono le festività introdotte con legge dello Stato non conseguente ad accordi con la Santa Sede, nonché le celebrazioni nazionali e le festività dei Santi Patroni, ad esclusione del 25 aprile, festa della liberazione, del 1º maggio, festa del lavoro, e del 2 giugno, festa nazionale della Repubblica, in modo tale che, …, le stesse cadano il venerdì precedente ovvero il lunedì seguente la prima domenica immediatamente successiva ovvero coincidano con tale domenica.”

La suddetta normativa prevedeva, che tutte le festività infrasettimanali, ad esclusione del 25 aprile, del 1º maggio e del 2 giugno, non dovevano ricadere in un giorno diverso da lunedì, venerdì o domenica. Perché la normativa fosse attuata doveva essere emanato, entro il 30 novembre 2011, un decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che disciplinasse specificatamente l’accorpamento delle festività previste con le giornate del venerdì o del lunedì o, addirittura, della domenica.

Così da una verifica del nostro Coordinamento ci è dato sapere che il Decreto non risulterebbe essere stato emanato !!!

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati