A PARI LAVORO PARI SALARIO: UN PERCORSO ANCORA IN SALITA.

Roma -

 

Si è tenuto venerdì 11/6 il presidio di mobilitazione indetto dalla USB PI Ministeri per rivendicare il diritto dei lavoratori ad ottenere la perequazione dell’indennità di amministrazione.

 

Nonostante le risorse (72 milioni di euro) siano state stanziate nella Legge di Bilancio 2020 con cassa 1/1/2021, ancora nulla sembra muoversi nei diversi ministeri interessati.

A quanto pare, un anno e mezzo non è stato sufficiente a predisporre i pochi provvedimenti necessari all’erogazione delle risorse ai lavoratori!

USB, dopo aver inviato una nota dettagliata a tutti i Ministri coinvolti, ha lanciato una campagna di raccolta firme, che ha visto una partecipazione straordinaria, alla quale ha voluto far seguire questa giornata di mobilitazione per dare la possibilità ai lavoratori di portare la propria voce direttamente sotto il Ministero della Pubblica Amministrazione. 

Durante la mobilitazione una delegazione è stata ricevuta dal Cons. Marcello FIORI, Capo del Dipartimento della Funzione Pubblica, il quale, preso atto delle legittime rivendicazioni dei lavoratori e dell’inerzia delle amministrazioni interessate, ha assunto l’impegno di coordinare tutti gli atti necessari all’erogazione delle risorse.

È chiaro che la giornata di oggi non può esaurire il percorso della vertenza sulla perequazione dell’indennità di amministrazione ma rappresenta sicuramente una prima e reale tappa di avvicinamento al risultato finale.

USB PI Ministeri monitorerà i vari passaggi tecnico/burocratici in tutte le Amministrazioni pronta a dare battaglia insieme ai lavoratori fin dal primo segnale di rallentamento.

Il tempo dell’attesa è finito.

USB PI Ministeri 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati