VACCINO ASTRAZENECA: USB CHIEDE AL MINISTRO INIZIATIVE PRECAUZIONALI.

Roma -

Al MINISTRO dell'INTERNO

Gabinetto del Ministro

Dipartimento amministrazione generale,
politiche personale amministrazione civile e risorse
strumentali e finanziarie
Ufficio IV – Relazioni Sindacali

 

 

Lo scrivente Coordinamento USB P.I. – Interno vuole porre all'attenzione di Codesta Amministrazione un tema che desta forte preoccupazione: la situazione in cui versa il personale del nostro dicastero relativamente al ritiro del  lotto ABV2856 del vaccino AstraZeneca da parte dell’ AIFA.

Questa O.S sta ricevendo tantissime chiamate e richieste di rassicurazione da parte dei colleghi che hanno ricevuto il vaccino, oppure sono in attesa della sua prossima somministrazione, i quali, come era prevedibile, sono alquanto preoccupati, anche in considerazione del rincorrersi spasmodico di notizie, non sempre confermate dalle autorità preposte.

A tal riguardo, soprattutto nel caso in cui il lotto ritirato fosse stato già utilizzato, chiediamo quali azioni e iniziative  precauzionali e informative Codesta Spettabile Amministrazione intenda mettere in campo, auspicabilmente consultandosi con il Ministero della Salute, al fine di tutelare la salute del personale e, nell' ottica della totale trasparenza, assicurare il massimo livello informativo circa i singoli lotti di vaccino  utilizzati.

Si chiede, pertanto, di attivare un costante monitoraggio, mediante emanazione di apposite note informative da consegnare al dipendente che ha fornito il consenso alla somministrazione, in merito al tipo di vaccino, al numero del lotto, alla data di inoculazione della prima dose e quella futura della seconda, nonché ogni altra utile informazione.

Infatti si rappresenta che molti colleghi hanno segnalato alla scrivente OS che, dopo aver effettuato il vaccino, non hanno ricevuto alcuna  attestazione dettagliata riportanti tali informazioni fondamentali.

Ci rendiamo conto che, se questa discrepanza fosse confermata, in più realtà dell’intero territorio nazionale si alimenterebbero maggiori preoccupazioni da parte degli stessi colleghi che vedrebbero negato l’immediato riscontro circa il lotto ritirato dall’AIFA.

Atteso l’interesse e l'urgenza per quanto richiesto, si confida in un puntuale e sollecito riscontro.      

Vi invitiamo qualora ne abbiate necessità  a contattarci scrivendo ad interno@usb.it.

 

USB PI - Coordinamento Nazionale Ministero Interno

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati