Stabilizzazione di nr. 50 dipendenti precari entro il prossimo gennaio 2017

Lavoratori con contratto a tempo determinato addetti al servizio immigrazione Ministero dell’Interno.

Roma -

La determinazione dei lavoratori con contratto a tempo determinato del Ministero dell’Interno associata a quella della USB Pubblico Impiego Interno ed Esecutivo Coordinamento Ministeri ha dato i suoi meritati frutti!! Nella giornata odierna, dichiara Vito Signorile componente dell’Esecutivo USB coordinamento Ministeri, in un incontro telefonico, già avviato da tempo, tenuto con la Dott.ssa Maria Barilà Direttore del Dipartimento Funzione Pubblica, è stata confermata la stabilizzazione dei n. 50 lavoratori a TD del Ministero dell’Interno, che avverrà entro il mese di gennaio 2017. Il Direttore, ha accolto con doverosa professionalità anche la disamina rappresentata dalla USB in merito alla possibilità della stabilizzazione dei restanti 470 precari entro l’anno 2017, tenendo conto del collocamento a riposo del numero considerevole di personale che è ormai oltre i limiti di età, un dato numerico che favorisce –quindi- l’occupazione di nuove generazioni, che con il loro spirito innovativo contribuiscono alla migliore efficienza della P.A. del Ministero Interno. Al riguardo, il Direttore ha fissato con il componente della USB anche un incontro a Roma nel prossimo mese di gennaio, necessario per poter articolare al meglio anche la “pianificazione” proposta dalla Organizzazione Sindacale, composta sul fabbisogno reale del personale e i risparmi di gestione-riorganizzazione del settore, necessari per la relativa copertura finanziaria. “Siamo profondamente soddisfatti per questo ulteriore risultato – dichiara ancora Vito Signorile – che conferma quanto la lotta, la competenza e la volontà per un cambio di passo determinato, porterà alla stabilizzazione di tutti i precari del MI, giovani preparati ma da troppi anni umiliati e non sostenuti da nessuno come sarebbe stato più giusto e doveroso”. “Identica soddisfazione, continua Signorile, provata nella soluzione dell’annoso problema relativo alla chiusura, su tanti territori, delle partite stipendiali con “interruzione temporanea” della mensilità di gennaio. Tutto ciò avvenuto grazie all’immediato intervento del Ministro dell’Interno On.le Marco Minniti e alla operosa attività di “raccordo” tra gli Uffici del Viminale e quello del dott. Alisi Gino Dirigente Ufficio VIII del MEF - DAG - Direzione Sistemi Informativi e dell’Innovazione - che sovraintende tutte le Ragionerie Territoriali dello Stato, il quale direttamente interessato dalla USB e intervenuto sulla questione per verificare l’avvenuta “apertura e continuità” delle partite stipendiali di tutti i precari sino a tutto il 1.1.2018”. “Attendiamo con pazienza e con la massima attenzione – conclude Signorile - l’esito di questa importante notizia e di leggere al più presto il nuovo provvedimento di stabilizzazione”.

Coordinamento Nazionale Interno